25 Marzo 2017

Il Congresso USA stoppa la riforma sanitaria di Obama

Prova di forza dei repubblicani nella prima seduta dell'anno al Congresso che ha approvato una legge per revocare la riforma sanitaria introdotta dal presidente Usa nel 2010, nota anche come 'Obamacare'. E' il 62mo voto del genere, ma per la prima volta la legge finirà direttamente sul tavolo di Obama, che sarà costretto a usare il veto -l'ottavo della sua presidenza- per difendere una delle sue principali conquiste di politica interna.

Editoriali

Povera Italia Povera Italia La crisi italiana rischia di diventare perenne. Può accadere quando più che dalla voglia di riscatto, ci si ritrova preda di due cattivissimi maestri: la demagogia e la furbizia. E al grido di 'dagli...

Commenti

Per pochi voti non passa la sfiducia ma adesso Vitale dovrà scegliere Per pochi voti non passa la sfiducia ma adesso Vitale dovrà scegliere Sono stati 145 i voti di sfiducia nei confronti del segretario provinciale del Pd Raffaele Vitale, ma non sono bastati a sfiduciarlo. Ne sarebbero bastati altri quattro o cinque  in pratica, che però...