27 Febbraio 2017

Scoppia ordigno bellico in un garage, due morti nel Bolognese

Un ordigno bellico è esploso nel garage di una casa di campagna a Monterenzio, nel Bolognese. Nello scoppio hanno perso la vita due persone: un 55enne italiano, proprietario dell'abitazione e una donna straniera, presumibilmente la compagna dell'uomo. Lo scoppio è avvenutO nel pomeriggio, intorno alle 15.40. A deflagrare un proiettile, residuato bellico, da 30 millimetri. Non sono stati registrati danni alla struttura della casa e a case vicine. Sono intervenuti i Vigili del Fuoco e i Carabinieri, oltre agli artificieri. L'ordigno esploso residuato bellico, uno di quelli che, in queste zone del Bolognese, attraversate dalla Linea Gotica, non sono infrequenti da trovare e spesso vengono collezionati dagli appassionati del genere. La struttura, nel cui garage è avvenuto lo scoppio, è la casa di campagna del 55enne, una seconda casa, di cui era titolare insieme alla famiglia. Nel garage sono stati ritrovati altri due ordigni bellici.

Editoriali

Povera Italia Povera Italia La crisi italiana rischia di diventare perenne. Può accadere quando più che dalla voglia di riscatto, ci si ritrova preda di due cattivissimi maestri: la demagogia e la furbizia. E al grido di 'dagli...

Commenti

Per pochi voti non passa la sfiducia ma adesso Vitale dovrà scegliere Per pochi voti non passa la sfiducia ma adesso Vitale dovrà scegliere Sono stati 145 i voti di sfiducia nei confronti del segretario provinciale del Pd Raffaele Vitale, ma non sono bastati a sfiduciarlo. Ne sarebbero bastati altri quattro o cinque  in pratica, che però...