24 Gennaio 2017

Intascano tangente da commerciante, in manette due estorsori ad Airola nel Beneventano

Dietro minacce avevano intascato una tangente di 500 euro da due fratelli commercianti di Airola (Benevento): per questo motivo due persone sono state arrestate dai carabinieri in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Dda partenopea. In manette sono finiti Vincenzo D'Onofrio, 48 anni di Arpaia (Benevento), e Clemente Caliendo, 58 anni di San Martino Valle Caudina (Avellino). I due estorsori sono stati rinchiusi nella casa circondariale di Benevento.

Editoriali

Povera Italia Povera Italia La crisi italiana rischia di diventare perenne. Può accadere quando più che dalla voglia di riscatto, ci si ritrova preda di due cattivissimi maestri: la demagogia e la furbizia. E al grido di 'dagli...

Commenti

Per pochi voti non passa la sfiducia ma adesso Vitale dovrà scegliere Per pochi voti non passa la sfiducia ma adesso Vitale dovrà scegliere Sono stati 145 i voti di sfiducia nei confronti del segretario provinciale del Pd Raffaele Vitale, ma non sono bastati a sfiduciarlo. Ne sarebbero bastati altri quattro o cinque  in pratica, che però...